lezampedifido.it

Giocare con il cane è tutt’altro che banale. Proprio come accade con i bambini, anche i cani apprendono i loro schemi mentali giocando e divertendosi con noi, costruendo insieme una salda relazione intraspecifica.

Se ancora non hai avuto a che fare con me online, lascia che mi presenti. Sono Silvia Marini, fondatrice di questo progetto “Le zampe di fido”, dove, insieme a diversi professionisti cinofili, ti accompagnerò, in base all’amore folle per fido e all’esperienza maturata in campo dei nostri esperti, a vivere in armonia a 6 zampe e una coda con il tuo migliore amico. Capendo come relazionarti e crescere con il tuo cane, vivendo una meravigliosa vita insieme.

Giocare con il cane è un aspetto fondamentale se vuoi avere una vera e salda relazione con lui e può aiutarti a costruire un legame forte, sano e piacevole. Negli ultimi dieci anni, ho scoperto che giocando con la mia cagnolina, Evril, ho imparato di più sulla sua personalità, i suoi modelli di apprendimento e le sue capacità di ragionamento rispetto a qualsiasi altra attività che abbiamo condiviso. In questo articolo, condividerò la mia esperienza di gioco che ho avuto con lei e i benefici derivanti da questa attività

Perché è importante giocare con il cane?

Iniziamo con la parte più significativa nascosta dietro un’attività apparentemente ludica. Giocare con il tuo cane può migliorare la tua relazione con lui, offrendo un’opportunità di interazione e comunicazione reciproca. Ti permette di capire il comportamento, le preferenze e i modelli di apprendimento del tuo cane, il che può aiutarti a costruire un legame sano e piacevole. Il tempo di gioco può anche aiutare il tuo amico a sviluppare le capacità sociali e migliorare la sua salute fisica e mentale, la sua forma fisica, ridurre i livelli di stress e prevenire lo sviluppo di comportamenti distruttivi.

Il cane ti distrugge mobili in casa, tende o credi che ti faccia i “dispetti”? Il cane non ha la capacità di capire come noi che cosa siano e se fa un comportamento per te non desiderato è perché ha qualche disagio che tu dovrai capire.

Se hai adottato un cane per passare ore fuori casa senza dedicargli del tempo, ecco che potrà iniziare a fare disastri. Il gioco potrà aiutarti a relazionarti meglio con lui e a migliorare i suoi disagi.

Ma per farlo, dovrai capire come giocare con lui.

Durante queste attività, puoi osservare il comportamento, le reazioni e i modelli di apprendimento del tuo cane, che possono fornire informazioni sulla sua personalità e sul suo modo di pensare. Ad esempio, potresti notare come fido si avvicina a un nuovo giocattolo o come reagisce a certi tipi di gioco. Questa conoscenza può aiutarti a sviluppare una migliore comprensione della personalità unica del tuo cane, migliorando la tua comunicazione con lui.

Il gioco è un’attività importante per lo sviluppo della personalità. Durante il gioco, il cane ha l’opportunità di esplorare il mondo e di interagire con il suo ambiente, imparando nuove abilità e sviluppando il suo carattere. Inoltre, aiuta il tuo migliore amico a socializzare con gli altri cani e con le persone, migliorando la sua capacità di comunicazione e la sua capacità di gestire situazioni sociali. Il gioco può anche supportare il cane ad acquisire autostima e sicurezza, incoraggiando comportamenti positivi e premiando i suoi sforzi. Tuttavia, è importante notare come questa esperienza condivisa dovrebbe essere adeguata alle capacità e alle esigenze del tuo compagno, e dovrebbe sempre essere supervisionata per garantire la sicurezza del cane e delle persone coinvolte. Inoltre, il gioco è un’attività fondamentale per cui dovrebbe essere integrata nella routine quotidiana della vostra relazione per promuovere la sua crescita e il suo benessere.

Il gioco non solo aiuta a sviluppare la personalità del cane, ma anche, come abbiamo già accennato, a migliorare la loro salute fisica e mentale. Durante queste esperienze, il cane si muove, corre, salta e si diverte, il che migliora la sua forma fisica e la sua agilità. Inoltre, lo aiuta a ridurre lo stress, che a sua volta permette di prevenire comportamenti distruttivi come il mordicchiamento e la masticazione eccessiva di oggetti non adatti a questo scopo.

Il gioco può anche aiutare a migliorare la socializzazione intraspecifica. Interagendo con altri cani o persone, il cane può imparare a comportarsi in modo appropriato e sviluppare abilità sociali. Questo è particolarmente importante per i cuccioli, che devono apprendere come interagire con gli altri suoi simili e con le persone fin da giovani per diventare cani adulti ben equilibrati.

Inoltre, il gioco può aiutare il cane a sviluppare le sue capacità cognitive. Fido impara a risolvere problemi, a prendere decisioni e a svolgere compiti specifici, il che può migliorare le sue abilità di apprendimento e ragionamento. Ad esempio, se il cane deve cercare un oggetto nascosto durante il gioco, deve usare la sua capacità di ricerca e il suo olfatto per trovare l’oggetto. Questo tipo di attività può mantenerlo mentalmente attivo. Questo vuol dire che è un’attività adatta per i più piccoli ma anche per gli adulti e gli anziani. 

Tuttavia, è importante assicurarsi che il gioco sia sempre sicuro per il cane e che si usino giocattoli adeguati per prevenire eventuali ferite o danni. 

Come giocare con un cane in casa (e non)?

L’ambiente di gioco ideale per il cane dovrebbe essere sicuro, stimolante e libero da distrazioni che potrebbero causare stress o paura nel nostro amico.

Scegli un’area di gioco adatta. È importante scegliere un’area che sia adatta alle dimensioni del cane e che sia priva di oggetti pericolosi o tossici. Inoltre, dovrebbe essere un luogo che il tuo compagno associ al gioco e al divertimento, come un parco o un giardino.

Crea un’atmosfera positiva. Inoltre, è essenziale creare un’atmosfera positiva. Quando hai intenzione di intraprendere questa attività, ricordati di evitare di esercitare pressione sul cane o di essere aggressivo, poiché ciò potrebbe causare ansia e timore in lui e compromettere l’esperienza di gioco. Infatti, questa dovrebbe essere un’attività piacevole e rilassante per entrambi, dove tu dovrai essere presente e coinvolto, incoraggiando il cane e mostrandogli affetto. Se sarai apatico o disinteressato, perché magari penserai ad altro, ricordati che fido se ne accorge.

Giocattoli adatti alle sue esigenze. Infine, è importante avere giocattoli adatti alle esigenze del cane, come quelli che incoraggiano il movimento e lo stimolo mentale, come i giochi da masticare o che richiedono l’uso della mente. I giocattoli dovrebbero essere sostituibili quando rotti o usurati e dovrebbero essere scelti in base alle sue preferenze.

Tieni a mente che l’ambiente di gioco ideale per il cane dovrebbe essere sicuro, stimolante e libero da distrazioni, con un’atmosfera positiva e giocattoli adatti alle sue esigenze. Ciò aiuterà a creare un’esperienza di gioco piacevole e divertente migliorando la vostra relazione.

I benefici derivati dal gioco saranno di entrambi. Infatti, giocare con il tuo cane può anche essere un’esperienza piacevole che ti aiuta a rilassarti e alleviare lo stress. Offre l’opportunità di staccare dalla vita quotidiana e concentrarsi sul vostro rapporto. Ciò può aiutarti a ricaricare le batterie e tornare alla tua routine giornaliera con energia e positività rinnovate.

Come rendere felice un cane attraverso il gioco?

È importante notare che il gioco con il tuo cane dovrebbe essere un’esperienza sicura e piacevole per entrambi. Devi sempre considerare la sicurezza e il benessere del tuo cane fornendo giocattoli e attrezzature appropriate e monitorando il suo comportamento durante il tempo di gioco. Inoltre, non devi mai usare comportamenti aggressivi o violenti durante il tempo che dedicherai a questa attività, poiché questo può danneggiare la tua relazione con il tuo cane e creare un’esperienza negativa. 

Se state imparando un nuovo gioco premialo ogni qualvolta effettua un comportamento corretto. Non punirlo mai, ma mostrargli la strada alternativa a quello che lui tenterà di compiere, e soprattutto rispetta il suo carattere, ti sorprenderai di quanti modi esistano ad esempio di giocare al lancio della pallina con fido. 

Giocare attivamente con il cane: la mia esperienza

Personalmente, ho avuto l’opportunità di sviluppare una relazione forte e profonda con il mio cane, Evril, grazie al gioco. Nel corso degli ultimi undici anni, abbiamo trascorso molte ore insieme a giocare e divertirci. Questa attività non solo ci ha permesso di costruire una relazione più forte, ma mi ha anche permesso di conoscere meglio la sua personalità unica.

Ora che lei non c’è più, posso dire che è grazie al gioco che ora conservo i miei migliori ricordi con lei. Ecco perché consiglio a tutti di fare questa bellissima attività condivisa con il loro speciale amico.

Per esempio, Evril è stato sempre un cane molto curioso e intelligente, e giocando con lei ho notato come è stata abile a risolvere problemi e a prendere decisioni. Inoltre, ho notato che, a differenza di altri cani, lei preferiva i giochi che richiedevano più attenzione e concentrazione, come nascondere e trovare oggetti.

Un po’ perché era malata e per via dei suoi problemi di salute non riusciva a resistere molto tempo alle attività fisiche, e un po’ era il suo carattere a farmi capire cosa preferiva fare in mia compagnia.

Anche il gioco con gli altri cani ha aiutato Evril a sviluppare la sua personalità e le sue abilità sociali. Le piaceva molto giocare con altri cani e, osservandola, ho notato come si adattava a diverse personalità di altri animali e come imparava a comunicare con loro in modi diversi.

Anche se spesso era una “bulla”, ricordo ancora una volta quando siamo andati a casa della mia migliore amica Pixi e del suo cane Wally. Wally aveva un peluche dentro la sua cesta e amava tirarlo fuori a suo piacimento per giocarci. Così, quel giorno Evril prese il suo giocattolo e lo lanciò un po’ più in là da sé e da lontano osservava Wally, come ad invitarlo a giocare con lei. Ma non appena Wally si avvicinava a prendere il peluche ecco che lei gli andava contro abbaiando, come per dire “Guai se lo prendi!”, per poi rimettersi allungata per terra e a osservare Wally e il peluche. Si andava avanti così per tutta la mattina, fino a quando io e zia Pixi non abbiamo deciso di togliere il giocattolo.

In generale, giocare con Evril mi ha permesso di conoscerla in modo più profondo e di sviluppare una relazione unica con lei. Grazie al gioco, ho capito meglio le sue preferenze, la sua personalità e le sue modalità di apprendimento. Questo mi ha aiutata a comunicare meglio con lei e a creare un ambiente di gioco sicuro ed efficace.

Per me, giocare con Evril non era solo un modo per costruire una relazione sana e divertente con lei, ma anche un modo per creare ricordi duraturi insieme. Evril amava giocare a recuperare la palla per farsi rincorrere e c’è stata una particolare occasione in cui ricordo che abbiamo giocato a rincorrerla, per quei brevi tratti che riusciva a fare, dato che aveva problemi a camminare.

Era una calda giornata estiva, e avevo portato Evril in montagna. Lasciandola correre libera, dopo averle tolto il guinzaglio, abbiamo iniziato a giocare insieme.

Era l’ultimo periodo della sua vita, poche settimane prima che iniziasse il viaggio per il ponte dell’arcobaleno, e mi ricordo di come avevamo creato insieme quasi una danza. Lei affaticata, non voleva mollare, come se volesse che quel rapporto tra di noi non finisse mai. Abbiamo continuato a rincorrerci per ore per un po’, ma poi Evril ha deciso di sedersi e di trasformare il gioco in un lancio della palla solo con il muso.

Anche questo era il suo gioco preferito.


Invece di farsi rincorrere, ormai stanca, Evril toccava delicatamente con il suo tartufo nero la palla e aspettava che io continuassi con i passaggi davanti a lei.

Era finalmente felice, rilassata e spensierata, e io ero felice di vederla così.

Quell’esperienza di gioco con Evril ha lasciato un’impronta duratura nella mia vita. Mi ha insegnato che il gioco non è solo una questione di allenamento fisico e mentale tra il cane e il referente, ma può anche essere un modo per avere una connessione profonda e indelebile con il tuo compagno di vita.  Oggi, ricordo quella giornata con Evril come una delle più felici della mia vita, e la ringrazio per avermi insegnato così tanto sulla gioia di giocare insieme.

Conclusioni 

Come hai avuto modo di capire, giocare con il tuo cane è un’attività preziosa e piacevole che può aiutarti a costruire una relazione forte e sana con il tuo amico peloso. Offre l’opportunità di interazione e comunicazione reciproca, migliora la tua comprensione del comportamento e della personalità del tuo cane e può aiutarti a rilassarti e alleviare lo stress.

Ricorda che il gioco con il tuo cane dovrebbe sempre essere sicuro e piacevole, ed è importante chiedere consiglio a un esperto cinofilo che saprà guidarti verso l’attività migliore per voi.

Proprio per queste ragioni, insieme alla nostra esperta cinofila, la dott.ssa Lara Picchi, ho realizzato una guida gratuita su come e perché dovresti giocare con il tuo cane, con un gioco pratico da attuare subito.

Clicca il pulsante qui in basso per scaricarla e iniziare subito a giocare con il tuo cane.

dapibus leo.