lezampedifido.it

“Posso averlo anche io?”, tutto è iniziato leggendo un post di Tata Ale (così si fa chiamare). Aveva appena pubblicato il suo libro e dato che ci conosciamo (almeno per ora solo sui social), ho colto subito l’occasione.

Sono sempre in cerca di libri che valgano la pena di essere letti e consigliati sul mondo di fido. E credetemi, Il suo merita assolutamente di essere letto.

L’ho divorato tutto in un giorno, anche se ho una bambina di 4 mesi che da un gran da fare. Per non parlare del lavoro, casa, cani e una famiglia da gestire. Eppure, il libro mi ha tenuta incollata sul divano. Ho anche detto a mio marito durante le normai routine domestiche: “ Puoi fare tu? Io vorrei finire di leggere!”

Ma di che cosa tratta il libro?

cosa si cela dietro la professione da dog sitter? La storia di tata Ale racchiusa nel suo libro.

La compagnia e l'amore di un animale sono due elementi insostituibili nella vita di una persona, è come entrare in un vortice: una volta che ci sei dentro, non potrai uscirne in alcun modo.

Cosa c’è dietro la vita da dog sitter?

Beh, come scritto anche dall’autrice, non è un libro per imparare a essere una dog sitter, ma vi garantisco che è un libro che vi addentra in un mondo, quello di Tata Ale dove tutti gli amanti degli animali possono immedesimarsi. Un libro che vi farà capire che dietro ogni lavoro che si rispetti c’è la passione. È questa che ti consente di raccontare con entusiasmo la propria vita agli altri. Anche se, nel farlo, non è mai facile per nessuno.

Io lo so bene. Ho scritto il mio primo libro parlando di Evril e dei miei cani e ogni volta che scrivevo non sapevo come dire tutto quello che provavo.

Ecco, anche Alessandra ha avuto la stessa difficoltà, ma allo stesso modo entusiasmo nel raccontare la propria storia.

Eppure parlare soltanto del mio amore (sconfinato) per i cani sarebbe riduttivo. Amo tutti gli animali, e da piccola ho avuto modo di avvicinarmi a molti di loro.

cosa si cela dietro la professione da dog sitter? La storia di tata Ale racchiusa nel suo libro.

Un libro che parla della sua vita, fin da quando era una bambina. Mentre raccontava la sua esperienza, ho rivisto anche la mia. Lei che fin da piccola amava i cani e ogni volta che ne vedeva uno gli andava vicino per accarezzarlo, come me che lasciavo la mano di mia madre per andare da tutti i quadrupedi che incontravo in giro per la mia città. Beh, tata Ale, siamo molto simili io e te.

Un libro che racconta l’amore per tutti gli animali: divertente, che include il suo miglior compagno di sempre, un golden retriver di nome Gordon. Ma allo stesso tempo un libro commovente e sofferto.

Chi non ha mai perso un compagno fedele? Un angelo con la coda? Ecco, sicuramente saprete cosa si prova.  Proprio come Tata Ale. In quelle pagine, dove racconta la separazione con due amici, un cavallo e poi un cane… Beh, vi consiglio di avere un pacco di fazzoletti a portata di mano perché vi confesso che ho pianto.

Ho ripensato alla mia Evril, a tutto il dolore che ho passato e ho capito la scelta fatta da Tata Ale nel perdere i suoi compagni non umani.

“Tata Ale Family Dog Sitter” ti trascina da una parte a un’altra della sua vita. Ti fa comprendere come lavorare con gli animali è affascinante, ma allo stesso tempo ricco di responsabilità e ti fa anche crescere a livello personale.

Nella vita ognuno di noi dovrebbe seguire le proprie passioni e fare ciò che ama. Ed è questo che si evince in tutto il libro. La sua forte passione per gli animali che le ha permesso di diventare una dog sitter di fiducia per molte famiglie.

Tata Ale Family Dog Sitter: criticità

Ma è davvero così bello il libro? Sei stata comprata? È possibile che non ci sia stato qualcosa che non ti sia piaciuto?

No, state tranquilli! Amo come sempre essere sincera con chi mi segue e consigliare solamente qualcosa di piacevole e di valore, però, forse una piccola “criticità”, se così possiamo chiamarla, la evidenzierei. Avrei lasciato più parola al suo amato Gordon. In fondo hanno deciso insieme di scrivere il libro, ma come dice anche lui alla sua mamma “è una gran chiacchierona”, d’altronde per scrivere e raccontare una bella storia devi esserlo.

Aspetto però un libro tutto dedicato al suo  simpaticone Gordon.

Conclusioni

Beh, che cosa dire di più? Ancora sei qui invece di leggere subito “Tata Ale Family Dog Sitter”?

Se ami leggere le storie sui cani e sui loro compagni umani e se anche tu, proprio come ho fatto io, vuoi conoscere una storia emozionante sul mondo degli animali, ecco il link per acquistare il libro.

Cliccando su questo link non solo aiuterai a diffondere una bella storia ma allo stesso tempo, aiuterai i più indifesi a trovare una famiglia.

Ricorda però, solo facendolo da questo link tutte le commissioni da me generate potranno aiutarlo a fare.

Altrimenti, acquistandolo direttamente su Amazon, non potrai contribuire alla causa.

Perciò cosa stai aspettando ancora? Clicca sul pulsante qui in basso e buona lettura.