Cane al matrimonio: perché un cane in casa è anche questo

Deal Score+1
Deal Score+1

Cane al matrimonio: eccoci alla nostra seconda parte. Se non hai ancora letto la prima, di seguito eccoti l’articolo per leggere l’intera storia.

 

Ma, a distanza di un mese dal matrimonio ( eh già, oggi è un mese dal nostro sì) come è andata a finire? Siamo riusciti a realizzare la nostra guida descritta nel precedente articolo?

Avere un cane in casa, riguarda anche questo. Significa capire come gestirlo sia dentro che fuori; comprendere come vivere insieme a lui a 360 gradi. E, in un certo senso, il nostro blog riguarda totalmente questo argomento.

Prima di svelarvi come relazionarsi con un cane in casa, vediamo come  sono riuscita a gestirlo fuori. Sì, perché tutto il lavoro fatto finora, in questi anni, capire come relazionarmi totalmente con lei, mi ha permesso di vivere pienamente la mia gioia insieme a Evril. Ecco perciò come è andata.

Cane al matrimonio: come gestirlo realmente durante il grande giorno

Quella mattina ero totalmente nervosa e non riuscivo a capire cosa stesse succedendo intorno a me. C’era la parrucchiera ma anche mia cugina che mi ha creato un make-up da vera principessa, eppure ero ansiosa. Avevo paura che qualcosa andasse storto. Ma in camera c’era lei, Evril, allungata al mio fianco.

Poi, in un attimo e non so come, ero pronta.

Avevo indossato il vestito bianco: mio padre è entrato in camera per mettermi gli orecchini… Ancora però ero nervosa. Sai quanto Evril conti per me e non vedevo ancora Lara. Ma, non ho fatto in tempo a pensarlo che subito vedo la porta aprirsi e senza che io abbia detto una parola, lei dice: “Evril è con me e ho tutto io, tranquilla!”

“Bene! Allora ci siamo!” Ho pensato.

Con mio padre al mio fianco ho aperto la porta, ho tagliato il nastro, percorso il vialetto di casa e l’ho vista: Evril era dietro di me, con la sua pettorina, accanto a Lara.

Un brindisi, qualche foto e qualcosa da mangiare…

Ci siamo incamminate verso la location…

In macchina eravamo io, mio fratello e ovviamente lui, il primo uomo della mia vita che abbia mai amato incondizionatamente: mio padre.

“Ecco! Ora ci siamo davvero! Fai un respiro profondo e tutto andrà bene!”

Mio padre che apre lo sportello della macchina, metto un piede fuori, poi l’altro, mi fermo per un istante e di nuovo la vedo, questa volta davanti a me, pronta a farmi strada per andare da lui, l’uomo che non ci avrebbe più lasciate andare via…

 L’uomo che ha amato sia me sia Evril fin dall’inizio, e anche lei lo sapeva.

Aveva tutto sotto controllo, così con la sua dolcezza, ha visto tutte le persone della famiglia che l’hanno conosciuta, come se anche qui sapesse che anche loro accettavano tutta la nostra famiglia speciale…

 E non ci ha mai perso di vista.

Come faccio a dirlo?

Ti avevo promesso un video dalla sua prospettiva e questo è solo un piccolo pezzo estratto dalla GoPro.

Guarda l’anteprima del video di un cane al matrimonio ora (presto pubblicherò la versione integrale).

Sempre dalla parte del cane,

Silvia

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità cinofile e capire come prenderti cura ogni giorno del tuo migliore amico?

Allora iscriviti alla nostra newsletter e in omaggio avrai anche un ebook su come giocare con fido e perché è importante farlo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Le Zampe di Fido

Le Zampe di Fido è il sito web comparatore di prodotti, consigliato dagli esperti della cinofilia, registrato nel 2019 e di proprietà di Silvia Marini. Consultalo per vivere al meglio l’esperienza con il tuo migliore amico.

Seguici sui Social

“Copyrights – 2020 lezampedifido.it  – Tutti i diritti riservati”

Le zampe di fido
Logo
Enable registration in settings - general