Cane al matrimonio: 4 giorni al sì

Deal Score+1
Deal Score+1

Portare un cane al matrimonio: è possibile? Vuoi portarlo con te e non sai come fare?

Continua a leggere questo articolo, perché sto per raccontarti l’esperienza che vivrò io stessa tra una settimana.

Dopo il mio matrimonio aggiornerò questo articolo: questo vuol dire che ora sei una tra le prime persone a leggerlo.

Sono davvero emozionata! Finalmente sta per succedere.

Se mi segui da un po’ saprai come amo questo lavoro e, soprattutto, di quanto sia innamorata di Evril, il mio pastore tedesco, la mascotte de “le zampe di fido” e che ha permesso la nascita di questa community.

Così, non potevo non portarla con me nel nostro giorno speciale.

Ricordo ancora quando ho incontrato Stefano (il mio futuro marito) … Il nostro primo appuntamento è stato degno di una “canara” che si rispetti. Gli ho parlato per un’ora dei miei cani (ne avevo 7 a quel tempo) e di Evril (come poteva essere altrimenti?).

Poi, il loro primo incontro. Si sono amati sin da subito (quasi come se lei avesse già immaginato cosa sarebbe successo).

Lui veniva da una famiglia dove i cani vivevano solo in giardino, quindi non capiva come potessero stare anche in casa. Poi ha incontrato me, si è innamorato di Evril, e ha iniziato a viziarci da morire.

In pratica, amava tutto il pacchetto (anche perché io ed Evril siamo una cosa sola).

Così, per questo grande giorno, abbiamo pensato di includerla nella nostra vita ancora di più.

Cane al matrimonio: cosa fare?

Ma come organizzarci? Come gestire un cane al matrimonio in mezzo a tanti invitati?

Ecco i preparativi prima del nostro sì (quello che succederà in seguito ve lo racconterò dopo il viaggio di nozze).

Prima di tutto capire le esigenze del cane e le sue condizioni di salute. Nel mio caso, Evril si sarebbe stressata tutto il giorno perché vive in simbiosi con me. Io dovrò girare per i tavoli, ballare e divertirmi, mentre lei vorrebbe stare sempre al mio fianco e questa situazione sarebbe frustrante sia per me che per lei.

Così, ho pensato di rivolgermi a un’educatrice cinofila, ma non una qualunque: la nostra dott.ssa Lara Picchi, la zia ufficiale di Evril. Non poteva mancare in questo giorno. Lei dovrà tenerla con sé e non farle mancare nulla.

Ma come organizzare tutti gli step della cerimonia?

Beh, Evril sarà la mia damigella d’onore e da buona damigella attraverserà la navata seguita da me e da mio padre.

Sarà lei a darmi il permesso ufficiale di sposare il suo papà Stefano e a fine cerimonia ci faremo delle bellissime foto insieme.

Ma non è finita qui! Se il suo fisico glielo consentirà, avrà una GoPro che filmerà tutta la cerimonia dal suo punto di vista.
E se si stancherà troppo, la dott.ssa Lara l’accompagnerà a casa, in compagnia dei suoi 4 fratelli.

Affinché tutto questo vada bene ed Evril non sia sotto stress, abbiamo dovuto effettuare un sopralluogo del posto dove ci sposeremo. Evril, io, Stefano e Lara ci siamo recate alla location, le abbiamo fatto perlustrare la zona e abbiamo concordato insieme cosa dovesse fare e come dovesse muoversi. In questo modo, arriveremo preparate al giorno del sì.

Conclusioni

Se amiamo un cane come membro della nostra famiglia, allora non può certo mancare nelle occasioni speciali. Certo, bisogna sempre valutare i casi specifici e se è una situazione stressante è meglio capire bene come fare.

Manca una settimana e siamo tutti pronti e in ansia, ti va di aspettare il seguito e sapere come è andata a finire?

Allora non ti devi perdere gli aggiornamenti sul mio giorno speciale.

A presto da Silvia (nubile ancora per poco) ed Evril.

Le Zampe di Fido

Le Zampe di Fido è il sito web comparatore di prodotti, consigliato dagli esperti della cinofilia, registrato nel 2019 e di proprietà di Silvia Marini. Consultalo per vivere al meglio l’esperienza con il tuo migliore amico.

Seguici sui Social

“Copyrights – 2020 lezampedifido.it  – Tutti i diritti riservati”

Le zampe di fido
Logo
Enable registration in settings - general